Un uomo e la Poesia: Marco Verrillo

criticaUn uomo e la Poesia: Marco Verrillo
hai-disarmato-il-tempo-scrivere-poesia-edizioni-marco-verrillo-pesaro-urbino-2 (2)

Un uomo e la Poesia: Marco Verrillo

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

 

 

“Non mi odio più.”

Nella solitudine l’uomo fa i conti con se stesso. E per paradosso con l’amor proprio. È un amore bastevole per avvertire e assaporare la pienezza della vita?

marco verrillo, hai disarmato il mio tempo, scrivere poesia, pubblicare poesia su internet, come scrivere poesie

MARCO VERRILLO

Nelle poesie di Marco Verrillo, di disarmante sincerità, traspare con forza la necessità della domanda verso la notte e  il buio vertiginoso della propria anima. Perché il poeta avverte ancora l’anima, è certo della sua esistenza e del richiamo che essa provoca in lui.

Erotismo

I sensi, pur esaltati, non servono a pacificare i pensieri del poeta. E la poesia, per quanto fedele e accorato strumento di lettura del sangue che scorre – alcolico, pompato dal cuore sempre più agitato – non pare trovar destinazione, ma dichiara un silenzio che disegna la finitezza spietata di un mondo interiore in cerca della vastità di una luce. E quella vastità si chiama infinito.

Hai disarmato il mio tempo (SP edizioni, € 15)  è il titolo ficcante e bellissimo di questa nuova prova poetica di Marco Verrillo, ora in preordine con un regalo esclusivo sullo store ufficiale di Scrivere Poesia edizioni. È una silloge poetica matura e ricca di umori e confessioni. Una poesia confessionale, forse, declinata da una verve che richiama la gestualità e la retorica contestualizzata nei poetry slam, ma che tuttavia tradisce uno sguardo lucidissimo e razionale al miracolo semantico d’ogni singola parola che procede per analogie brillanti e fresche.

Il male oscuro

marco Verrillo, hai disarmato il mio tempo, scrivere poesia edizioni, come pubblicare poesie, pubblicare un libro

Il tempo si scandisce nella devozione erotica per un amore che, pur ricolmo di conferme carnali, pulsioni, complicità, non trova la forza e il coraggio di seguitare nei giorni a venire. È un amore che non riesce a contrapporsi al male oscuro che minaccia lo spirito. La poesia racconta la caduta nel nichilismo, lo sguardo alla pazzia, la tentazione di oscuri propositi. Gravitando tale minaccia nella parola, tuttavia, la speranza che effettivamente disarma il tempo con la bellezza luminosa della grazia, la poesia trova un ultimo approdo in componimenti che ritrovano l’entusiasmo di un’esistenza desiderosa di motivarsi e pacificarsi infine con il prossimo.

Fede e luce

Hai disarmato il mio tempo racconta una storia spiazzante e al contempo trascinante. Ed è la prova poetica più profonda di Marco Verrillo. In accordo con i tipi di Scrivere Poesia, un terzo dei ricavati di tutte le vendite di questo libro è destinato alla APS M.A.S.D., un’associazione di Servizi Assistenziali e che opera attualmente, fra le tante cose, di banco alimentare, in cui il nostro Poeta è volontario.

marco Verrillo, come pubblicare un libro, poesia, novità libri

Hai disarmato il mio tempo – di Marco Verrillo – SP edizioni – pagg. 140 – € 15

Iscriviti alla
Newsletter

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Si consiglia di concludere gli ordini entro il 18 dicembre. Dopo tale data, non si può garantire la puntualità delle consegne entro Natale.
+
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione