Un esordio straordinario: Chiara Lev Mazzetti

Non classéUn esordio straordinario: Chiara Lev Mazzetti
chiara-lev-mazzetti-poesie-atlantide

Un esordio straordinario: Chiara Lev Mazzetti

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

 

 

“Sempre solo le parole mi salveranno.”

 

UN ESORDIO RARO

La casa editrice Atlantide ha inaugurato la sua collana di poesia con l’esordio più bello degli ultimi tempi: l’opera luminosa di Chiara Lev Mazzetti; un canto d’amore che si riflette sulla poetessa, sulla forza espressiva che procede – con delicatezza e passioni sorprendenti – versi fulminanti, atti a un disvelamento piano del segreto di sé: il suo sguardo acceso e quasi timoroso è pratica ordinaria e straordinaria di ogni momento che riflette
l’esistenza. Per Chiara Lev Mazzetti è necessaria la poesia, è nutrimento quotidiano e un vivere in amore e dolore:

 

NEL MONDO

Mazzetti raccoglie e racconta una briciola del tempo cercandovi una luce densa di significato: ne consegue un messaggio sempre urgente e mirato
quanto forte e luminoso. L’ispirazione, accolta con sommessa enfasi, viene domata in poesie brevi e sostenute – governare una fiamma con
le sole mani, cesellare le lingue di un fuoco che sempre brucia e consuma è quasi impossibile; eppure in questa poesia accade proprio
il piccolo miracolo: una straordinaria sintesi tra ragione e sentimento. La verità e realtà della poesia si prepara alla realtà del mondo.

 

SUONO, MELODIA

Il sentimento sopravvive con la poesia e al contempo sfiora il nulla. Le parole vogliono dialogare con l’altro da sé; vogliono testimoniare
la vita che si piega su se stessa in solitudine; restano le note di un lirismo unico perché personalissimo, accordato alla parola scarna, essenziale; si avverte una fascinazione classicista declinata con consapevolezza in un linguaggio contemporaneo e musicale- le parole vengono talvolta ripetute come varianti di un pensiero che si assesta nella coscienza poetica, come musica le cui note in contrappunto ricavano l’armonia che tutti riconoscono: non vi è
parola più forte e carica di quella ordinata del sentimento amoroso che lascia la voce fra i suoni di mondo.

 

DISINTEGRAZIONE 

Chiara Lev Mazzetti, nel momento di confessione, nel momento d’espressione della parola, pare disintegrarsi, come se il sentimento poetico
vivesse un auto-disfacimento: la scrittura è l’ultima manifestazione di un addio e un ritorno resi famigliari da un linguaggio poetico dimesso e universale, come la grande poesia – che si evince in questo grande talento, in piena fioritura – è solita fare.



Chiara Lev Mazzetti

Poesie

Atlantide Edizioni

pagg.128, € 18

 

Iscriviti alla
Newsletter

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Si consiglia di concludere gli ordini entro il 18 dicembre. Dopo tale data, non si può garantire la puntualità delle consegne entro Natale.
+
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione