Sua altezza di baci e le poesie dell’assenza

Non classéSua altezza di baci e le poesie dell’assenza
1586256318952714-0.png

Sua altezza di baci e le poesie dell’assenza

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

La prima sorpresa della quarantena, mentre vado curiosando fra i volumi della polverosa libreria. Le poesie di

Eva Laudace.

Ne avevo già parlato e rinnovo il piacere della lettura per una poesia che guarda e contempla un’assenza e tuttavia brucia una passione talvolta drammatica, altre volte stemperate da una inaspettata ironia. Ogni verso sostiene una

forza interiore e un carattere sorprendenti.

Iscriviti alla
Newsletter

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione