San Francesco, secondo Chesterton

Non classéSan Francesco, secondo Chesterton
1600478049777321-0.png

San Francesco, secondo Chesterton

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Ed ecco infine l’amore misterioso e ascetico di San Francesco. Ma raccontato dalla penna geniale e brillante di Chesterton. Han molti scritto ed esaltato le gesta straordinarie di San Francesco; il suo amore per la natura; la sua modernità. Ma curioso che, per amare il santo, sia stato necessario incollargli ideali – e ideologie antistoriche – così da capirne la sofferta beatitudine.

GkC ha toccato la nota che molti altri scrittori hanno evitato: l’amore di San Francesco per Dio. Un libro da consigliare a tutti, ch’egli scrisse giovanissimo, poco più che ventenne, subito dopo la sua felice conversione alla fede cristiana e al cattolicesimo; una fede con cui cercò quasi un raffronto o esercizio per mezzo di questo testo, intriso di riflessioni personali aventi come esempio e riferimento proprio l’uomo di Assisi. E questo è difficile da capire; ancor più arduo pensare che l’amore di San Francesco sia una risposta all’amore di Dio: un sentimento contraccambiato. L’amore di Dio è un fatto oggi inesplicabile e scomodo; e invero l’affermazione paradossale secondo cui il “pacifismo” del santo fosse ispirato alla fede, alla risposta all’amore di Dio, non piace a molti, perché assurda. La modernità non accetta Dio, giacché Egli è morto e non risorge più; vi sono tanti dèi da adorare, a partire dall’Io. Non esiste il Tu, il Noi, se non in un’accezione romantica.

Il libro è agile e anche qui si ravvisa l’amore per il paradosso di Chesterton; ma un paradosso illuminante che fa di questa personalissima biografia del nostro Patrono un piccolo capolavoro intriso di ironia e spiritualità. 

San Francesco 

Di Gilbert Keith Chesterton

Edizioni Lindau 

Pag. 176, €14,90

Iscriviti alla
Newsletter

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione