POESIA DI PAGLIA: 8/9 APRILE 2007

Non classéPOESIA DI PAGLIA: 8/9 APRILE 2007

POESIA DI PAGLIA: 8/9 APRILE 2007

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Queste giornate tuttora
si distinguono con strappi;
sempre l’alba ha rosse venature
e ferita ancora
non dona ricordo.
Un cuore per poco disperso
raggruma il respiro
e il tuo nome lamenta e cerca.

Eppure non attendo,
non posso più.

Non preoccuparti del nostro addio
lontano mio amore,
veramente siamo stati uno
benché in un pulviscolo di polvere
assetati e sconosciuti;
siam stati noi,
per abbracciare un giorno;
noi, soli,
avvinti oltre le promesse.

Abbiamo tentato
un mondo sconosciuto,
noi stessi,
da terra e cielo abbandonati.

Iscriviti alla
Newsletter

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Si consiglia di concludere gli ordini entro il 18 dicembre. Dopo tale data, non si può garantire la puntualità delle consegne entro Natale.
+
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione