Il mondo d’amore del signor Shakespeare

1613301858884449-0.png

Il mondo d’amore del signor Shakespeare

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram





“Solo, non sarai nessuno.”

Anzitutto Shakespeare innamorato è pur sempre Shakespeare. Le sue pene d’amore non sono condite da struggimenti infiniti e autocompatimenti, ma da presagi oscuri. Peggio, si dirà. Ma i sonetti qui selezionati in questo indispensabile libretto, edito da Garzanti, sembrano stralci di tragedia; o forse momenti di profonda verità. Il Bardo è innamorato ma il suo amore è scomodo: la sua Poesia nasce da un amore mancato, o viceversa – ossia dalla necessità di accettare la mancanza d’amore per far nascere una poesia dal respiro ampio che sfiora temi di fondamentale importanza, la vita, la morte. 

In effetti l’amore è questione di vita o morte, sempre, giacché l’amore, secondo tali sonetti, dà un senso all’esistenza – e di conseguenza una vita senza amore è una vita tormentata.

I sonetti formano un canzoniere di amore e sangue; un canzoniere che raccoglie ogni possibile crepa o meraviglia dell’anima: gelosia, odio, fedeltà, felicità. Il mondo intero, insomma, che non basta per rispondere al dilemma sulla fugacita e sul senso della vita; ma è bastevole forse per la poesia che si consacra alla Bellezza

Poesie per amanti, solitari, poeti: sono le piccole gemme del sommo Shakespeare.

Buon San Valentino a tutti. 

Tu sei il mio intero mondo 

Di William Shakespeare 

Ed. Garzanti

Pag. 90, €4,9

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione