Il libro della domenica: Fasciovegani

Non classéIl libro della domenica: Fasciovegani
1602412431955191-0.png

Il libro della domenica: Fasciovegani

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Sto facendo alcune ricerche per un progetto di scrittura poetica e, in qualche modo, ho avvertito nel frattempo una grande frustrazione culturale e intima di una generazione che non è passata con le sue idee e si è rinchiusa in ideologie pseudo pacifiche e in realtà violente. Il veganismo ne fa parte: avvicinandomi al loro gruppo, la mia curiosità e le mie domande son state ripagate con insulti (“Sei uno schifo di uomo”, “ignorante, non vale la pena considerarti” : per fortuna IG ha rimosso qualcosa di lesivo) e ciò mi ha paradossalmente incuriosito ancor di più.

Il nostro pensiero a volte si rifugia nel settarismo, o in una filosofia o perfino teologia articolata e utilitaristica (basti pensare alla prassi di pensiero di Peter Singer, che livella la vita senziente, o ai Testimoni di Geova, che auspicano la fine del mondo, o Armaghedon) dentro cui sfogare sdegno, livore e rabbia stranamente inquinata da speranza e buone intenzioni. E come si dice, in effetti, l’inferno è lastricato da buone intenzioni. Ora, non gradisco il personaggio Cruciani, che si vende bene, ma almeno ha dato alle stampe un testo che focalizza uno degli umori che vivacizzano la nostra società – e che, purtroppo, può arrivare ai seggi parlamentari. Aggiungo solo una raccomandazione: andate a visitare il profilo IG di Iene Vegane per rendervi conto dell’implicita violenza di pensiero e comprate il libro che meglio analizza il movimento. Secondo loro, testualmente, Noi siamo ANIMALI uomini; gli animali sono invece INDIVIDUI animali.

L’estremismo nasce anche (e meglio) da premesse ed esigenze pacifiche, giacché azzera e distrugge ogni nostra contemplazione o libertà di pensiero, negato perché – a loro dire – formulato da assassini mangiatori di salame e prosciutto.

Fasciovegani

di Giuseppe Cruciani

La nave di Teseo Ed. 

Pag. 224, € 16,50

Iscriviti alla
Newsletter

Condividi con chi vuoi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione
Per scambiare con noi qualche parola 
(o per capire che cosa facciamo nel concreto, per voi e per noi)
 
Un caro saluto,
La Redazione